RSS

Un saluto dal 2012!

31 Dic

Bye-bYE-201231 dicembre. Giorno di bilanci e di preparativi, di solito. E anche noi scriviamo due righe per salutare i nostri lettori, prima che inizino a prepararsi per i festeggiamenti di questa sera. Un anno ricco e intenso, questo 2012, in relazione alla nostra passione comune, il Whisky. E per fortuna siamo qui a parlare di questo, altrimenti dovremmo mettere solo una croce sopra al resto e sperare in un 2013 migliore. Ma il whisky, si sa, è puro piacere, e qui ci basta questo!

2012, dicevamo. L’anno che ci ha proiettati definitivamente in questo mondo ricco e suggestivo. Proviamo a farne un sunto rapido, proprio partendo da quando letto su queste pagine, che iniziano a vivere solo pochi mesi fa, ma che già ci hanno regalato soddisfazioni non di poco conto. Un crescendo che ancora non si è arrestato e che ci ha portato a superare le 1000 visite mensili, con una proiezione annua che a questo punto si attesta sulle 12000 visite (traguardo che all’inizio non credevamo possibile). Abbiamo provato a fare notizia a 360° (perché è questo il modo in cui ci piace muoverci), senza stare necessariamente dietro ai brand che fanno clamore e portano visite. C’è anche tutto questo, tra le pagine di Passione Whisky, ma insieme a tanto altro: recensioni, curiosità, uno sguardo al cinema e alle librerie. Tutte sezioni che approfondiremo a dovere nel 2013, dando ampio spazio a tutto.

Ma i lettori, cosa hanno preferito leggere in questo squarcio di 2012? Ecco la classifica dei 5 articoli che più hanno catturato l’attenzione:

  1. Wilson & Morgan: whisky di qualità, gusto italiano
  2. DIAGEO: mercato e special releases
  3. Whisky Live Paris: parliamone un po’…
  4. Galileo: in arrivo il nuovo Ardbeg
  5. Due parole sul Milano Whisky Festival 2012

Come vedete, quindi, certi nomi calamitano sempre l’attenzione e con piacere al vertice troviamo l’italianissima Wilson & Morgan. Poi molta attenzione verso i festival. A marzo il sito non era ancora avviato, altrimenti siamo sicuri che anche il romano Spirit of Scotland avrebbe fatto la parte del leone. Vedremo a marzo prossimo. Tra gli articoli più letti anche quelli relativi a Mackmyra, l’ottimo whisky svedese, di cui parleremo ancora prossimamente.

Interessante anche vedere in che modo i lettori sono giunti tra queste pagine. Al primo posto tra le ricerche c’è proprio “passione whisky” e poi “Ardbeg Galileo” (in tutte le varianti di ricerca) e chi cercava informazioni sulla rivista “Fine Spirits“, segno che in Italia c’è davvero chi si interessa al whisky. Statistiche che ci fanno anche capire cosa cerca veramente chi naviga in internet, visto che gettonatissimo è anche il Jack Daniel’s.

485721_4673394276532_568686700_nAnno intenso, abbiamo detto e siamo felici di aver messo insieme l’esperienza di tre grandi manifestazioni. A marzo siamo stati infatti allo Spirit of Scotland di Roma, mentre nelle settimane passate siamo prima volati a Parigi per il Whisky Live poi abbiamo fatto un viaggio in treno direzione Milano (Milano Whisky Festival). Il prossimo anno riprenderà di nuovo con il Festival romano che giunge alla seconda edizione (e forse ci sarà una novità che riguarda proprio il nostro blog) e per il resto dell’anno… vedremo!

Omettendo di parlare di whisky, stavolta, l’esperienza è maturata dalle persone che gravitano attorno a questo mondo. Proverò a fare un elenco, sapendo già in partenza che dovrò scusarmi con qualcuno, che dimenticherò. Davide di Angel’s share, Claudio di I Love Laphroaig, Andrea di Whiskynews, Marco Rosa, gppmalts, angus67 e gli altri amici del forum Single Malt Whisky, Francesco de Le Carovaniere, Fabio Rossi e Luca Chichizola, Andrea Giannone del MWF, Fabio Ermoli, Angela D’Orazio (nella foto), Nadi Fiori, Salvatore Mannino (nella foto), Andrea Piccinini, Massimo Melis, gli amici di Samaroli e Silver Seal, e ancora Rachel, Andrea, Emiliano e Pino, organizzatori dello Spirit of Scotland. Il mitico incontro con John MacLellan. E tutti gli appassionati, anche questi incontrati al volo solo per scambiare due chiacchiere o un’impressione, oppure tutti i contatti via mail (senza dimenticare gli amici di WhiskyFacile e del Bevitore Raffinato) e tutti i visitatori anonimi del sito. Il proposito del 2013 è senza dubbio quello di presentarci finalmente a D’Ambrosio e Righi, per completare un bel cerchio di conoscenze.

Infine gli auguri di un bel 2013, sereno e con tanti whisky. Se vi fa piacere, lasciate un commento e fateci sapere con quale bottiglia festeggerete il nuovo anno. Da queste parti siamo ancora indecisi, anche se le nuova  bottiglia di Clynelish ci guarda e forse vuole essere aperta. Vedremo! Buon 2013 a tutti. Slainte!

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 31 dicembre 2012 in Comunicato

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: