RSS

Archivi tag: Spirit of Scotland

GlenDronach Cask #35: lo abbiamo scelto noi!

foto-10Domenica mattina, era il 16 marzo, ore 10. Insieme a una serie di loschi figuri, ci siamo appostati nella sala masterclass di Spirit of Scotland, per degustare e selezionare un GlenDronach. Iniziativa unica ed entusiasmante, fatta di whisky e di amici. Ecco un breve resoconto…

A volte gli errori non sono così deleteri. Tratti in inganno dalle indicazioni fornite da GlenDronach, pensavamo che tra i quattro campioni ce ne fosse uno da botte ex-Pedro Ximenez; scherzi del destino, proprio il presunto Pedro Ximenez è risultato poi il campione selezionato. L’arcano è stato svelato da Beija-flor: anche il quarto cask era un ex-Oloroso, ma poco male. Il prescelto è dunque il Cask #35, con un punteggio di 125 su 150 disponibili (10 persone per una valutazione possibile di 15/15 per ciascun campione secondo le tre sottocategorie Naso Palato Finale). Al secondo posto il Cask #9 con 122,5 punti, al terzo posto il Cask #34 con 121, e chiude all’ultimo posto il cask #23 con 113,5. Si può sottolineare, anche in virtù di questi punteggi molto vicini tra loro, l’assoluta eccellenza di tutti e 4 i campioni, il tutto suggellato da una degustazione molto interessante anche da un punto di vista prettamente tecnico. I quattro ex-Oloroso butt first fill contengono whisky distillato il 15 gennaio 1993 e messo in botte alla gradazione alcolica tradizionale di 63,7%. Ma a cosa potrebbe essere dovuta la maggiore dolcezza del cask #35 che ci aveva fuorviato? Sicuramente la botte avrà avuto la sua enorme funzione, ma probabilmente avrà influito anche il differente habitat di maturazione: mentre la #35 riposa nella Warehouse 5, le altre tre giacciono nella Warehouse 3. L’imbottigliamento è previsto per il 15 Settembre 2014, al compimento di 21 anni e 9 mesi.

I blogger italiani ringraziano GlenDronach per la disponibilità; Beija-Flor, che ci ha dato la possibilità di fare qualcosa di unico nel panorama italiano e, perché no, internazionale; Massimo Righi di Silver Seal, che compartecipa all’acquisto della botte. Ringraziamo sentitamente l’organizzazione dello Spirit of Scotland per averci permesso di usufruire della saletta dedicata alla Masterclass in orari fuori festival e, non ultimo, Giuseppe de Il Bevitore Raffinato per l’abbinamento perfetto con i cornetti ai frutti di bosco per il post tasting. Esperienza eccezionale, che ci piacerebbe senz’altro rifare…

Nota aggiuntiva del sottoscritto: ringrazio tutti quanti, tutte le persone che ogni volta con la scusa di un ottimo whisky decidono di passare dei bei momenti insieme, in allegria, tra amici, sorridendo, con semplicità. Ci tengo a precisare che i cornetti io non li ho visti… 🙂 Slainte!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 2 aprile 2014 in Eventi

 

Tag: , , ,

Spirit of Scotland presenta Bowmore (Sabato 15 marzo)

Bowmore-web

Siamo ormai pronti. Spirit of Scotland è prossimo e sabato alle ore 14 si apriranno le porte del Festival del whisky di Roma, giunto alla terza edizione! E le iniziative legate alla manifestazione sono numerosissime, a partire dalle masterclass per arrivare all’ABC del whisky e ancora all’evento PLUS di lunedì 17, presso il teatro Ambra (Garbatella).

Oggi puntiamo l’attenzione sulla masterclass Bowmore, adatta a chi muove i primi passi nel mondo del whisky. Ecco tutti i dettagli. Prenotate il vostro posto nel mondo del Whisky!

http://www.spiritofscotland.it/index.php/masterclass/bowmore

Relatore: Andrea Franco (Spirit of Scotland Whisky Consulting)

Lingua: Italiano

Tipologie:

  • Bowmore 8yo
  • Bowmore 12yo
  • Bowmore 15yo 
  • Bowmore 15yo Mariner (100Cl Bottle)

Posti disponibili: 25

 Costo della Masterclass: Euro 15

Descrizione: La distilleria di Bowmore è stata fondata da David Simpson, più di duecento anni fa, esattamente nel 1779 ed è la prima registrata nell’isola di Islay e una delle più antiche dell’intera Scozia. I whisky di Islay sono noti per la loro affumicatura da torba e Bowmore non fa eccezione. Proprio come effettuavano i nostri avi 200 anni fa, affumichiamo il nostro malto negli stessi forni alimentati a torba. Invecchiato nel leggendario magazzino No 1 Vaults, il più antico di tutta la Scozia e l’unico sotto il livello del mare, il Bowmore Single Malt è universalmente riconosciuto tra i migliori e perfettamente bilanciati del mondo.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 marzo 2014 in Eventi

 

Tag: , ,

Littlemill… a Spirit of Scotland!

1546188_642931632433214_350321096_nMarzo è vicino, ormai. E fra poche settimane Spirit of Scotland, il Festival del Whisky di Roma, aprirà i battenti della terza edizione. E un po’ come si fa per la formula uno, proprio in questi giorni si sono alzati i veli sull’imbottigliamento ufficiale, degno erede del Benrinnes dell’anno scorso: un Littlemill 21 yo. Già, una sorpresa niente male, per chi di whisky se ne intende. Vorremmo presentarlo con parole adatte, ma proprio in questi giorni la presentazione perfetta è arrivata da Pino Perrone, che, dalle pagine ufficiali del Festival, lo ha descritto in questo modo:

IO SONO LEGGENDA

Se non avesse terminato di produrre nel 1992, se non avesse chiuso i battenti nel 1994 e se non fosse stata completamente demolita nel maggio 2006, parleremmo della più antica distilleria operativa in terra scozzese. Infatti, è stata fondata nel 1772, convertendo gli edifici di una fabbrica di birra datata 1750. Ma si narra anche della possibilità che la distillazione in quel luogo risalisse al XIV secolo, oltre cento anni prima del più antico documento che testimonia l’esistenza del whisky, risalente al 1494. Read the rest of this entry »

 

Tag: , ,

2013? Vediamo un po’…

2013-2014Eccoci, ci siamo. Oggi si chiude. E allora per la prima volta da che Passione Whisky è online, possiamo fare un bilancio di un intero anno (del sito, non del 2013 in generale legato al mondo del whisky!). Anno che ci ha visti presenti in modo non sempre costante, è vero, quindi si prospetta un 2014 decisamente migliore, perché lavoreremo su diversi fronti, come sempre: novità, eventi, consigli per gli acquisti, curiosità, libri e tanto altro.

Il 2013 chiude quindi con oltre 13.000 visitatori (13.426 mentre scrivo). Non sappiamo giudicare questa cifra, ma a inizio anno avevamo messo l’asticella a 10.000, quindi l’abbiamo superata con facilità.

Da dove vengono questi visitatori? Dall’Italia, perlopiù (oltre 12.000), con gli altri lontanissimi: Svizzera (324), UK (271), USA (154), Francia (146). Poca roba, gli altri, anche se nelle ultime settimane abbiamo provato ad andare a catturare lettori dalla Francia (per ora con scarso successo) pubblicando anche in un precario francese, e con l’anno nuovo grande salto di qualità, perché proveremo a lavorare in tre lingue, aggiungendo, ovviamente, l’inglese. Read the rest of this entry »

 
1 Commento

Pubblicato da su 31 dicembre 2013 in Comunicato

 

Tag: , , , ,

Montalban-Knockando: esperienza unica!

1462887_611809912212053_209627980_nIl 24 novembre, presso il ristorante “da Michele“, ci siamo incontrati per una serata a dir poco interessante. Avevamo anticipato tutto in un altro post, quindi non sveliamo nulla di nuovo, oggi, ma siamo qui per raccontare le impressioni di una serata fuori dalla norma (organizzata da SPIRIT OF SCOTLAND), in senso positivo, che ha saputo unire due mondi con estrema naturalezza: whisky e letteratura.

1467414_611808955545482_23359308_nMattatore (e promotore) della serata, il sempre ottimo Pino Perrone, che sin dall’inizio ci svela gli intenti dell’evento: un omaggio allo scrittore Manuel Vazquez Montalban, autore che ha contribuito (nel suo caso) a far nascere l’amore per i single malt. Una lunga introduzione sull’autore (lunga ma mai noiosa, perché arriva tutta la passione di Pino, che è coinvolgente), sulla vita e le relazioni letterarie. E scopriamo come il whisky principe della serata, Knockando, sia proprio uno dei preferiti del protagonista dei romanzi di Montalban (dal nome dell’autore veniamo a sapere derivi anche il personaggio di Camilleri: una serata ricca, lo abbiamo detto). Il lungo percorso culmina con la degustazione vera e propria, gestita da Pino insieme a Franco Gasparri (al pari di Pino Perrone, capace di calamitare l’attenzione, mantenendo alto l’interesse di tutti), Master Ambassador della DIAGEO, proprietaria della distilleria. Ma non c’è degustazione degna di questo nome se insieme a degli ottimi whisky non si accompagna il giusto piatto. Così, attingendo alle ricette dello stesso Montalban, dal libro “Ricette Immorali“, ecco che dalla narrativa passiamo senza rendercene conto a una squisitissima cena.

Ecco, nell’ordine, gli whisky in degustazione e le relative portate: Read the rest of this entry »

 
1 Commento

Pubblicato da su 5 dicembre 2013 in Eventi, Whisky da leggere

 

Tag: , , , ,

Spirit of Scotland presenta: Knockando (Roma, 24 novembre)

knockando-per-webDiamo risonanza a un evento che ci interessa non poco, sia perché organizzato da Spirit of Scotland sia perché vede la partecipazione di Franco Gasparri, Master Ambassador DIAGEO, che affiancherà l’esperto Pino Perrone. Spirit of Scotland presenta Knockando, quindi, una degustazione raffinata con personalità eccellenti e whisky decisamente sopra la media. Ma c’è dell’altro: sarà l’occasione per fare un percorso attraverso la narrativa di uno scrittore di classe, Manuel Vazquez Montalban, autore dei romanzi con protagonista il detective privato Pepe Carvalho il cui whisky preferito è proprio il Knockando. Una serata imperdibile sotto tutti gli aspetti. Ecco le bottiglie in degustazione: Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 novembre 2013 in Eventi

 

Tag: , , ,

Spirit of Scotland 2013: il resoconto!

ITA_logo-spirit-of-scotlandArriviamo per ultimi a parlare del Festival Spirit of Scotland 2013, visto che lo hanno già fatto altri compagni di viaggio (Angel’s Share, I Love Laphroaig, WhiskyNews), ma non potevamo certo esimerci, visto che per la prima volta abbiamo partecipato non solo da appassionati, ma con un nostro spazio e un premio dedicato. Proviamo prima a sintetizzare con una parola, poi procediamo: eccezionale.

E ora vediamo di fare un sunto con un minimo di organizzazione. Lo abbiamo sempre detto, il Festival è un’occasione per incontrare persone, parlare, conoscere, degustare, appassionarsi ancora di più. E anche stavolta iniziamo quindi dalle persone, prendendo il via da chi questo Festival lo ha pensato e realizzato: Andrea, Emiliano, Pino, Rachel (ordine alfabetico, eh?). A loro va il primo grazie, perché Roma aveva bisogno di questa iniziativa. E anche il whisky. Grazie anche perché ci hanno permesso di mettere un piede a Spirit of Scotland, con il premio “Whisky & Lode” e poi con uno spazio tutto nostro. E poi ci sono gli amici che non mancano mai, Davide di Angel’s Share, Claudio di I Love Laphroaig, Fabio Ermoli con i suoi Glengoyne che non ne volevano sapere di arrivare, Max Righi e la Betty con la loro disponibilità, Andrea Spinello, Nadi Fiori che ci è passato a salutare andando via (e al quale è stata dedicata una interessantissima degustazione), Juliette Buchan allo stand Benromach, Andrea Gasparri e Simone Greene (con Renato Cossidente che non ho fatto in tempo a vedere se ci ha raggiunti a Roma) di Pernod Ricard Italia, i ragazzi di Puni che hanno avuto come noi il loro battesimo a un Festival, disponibili e gentili, Duncan Baldwin di Angus Dundee, Camilla Stucovitz da Glenrothes, i sempre attivi amici di Le Bon Bock, Antonio Bleve di Samaroli al quale volevamo fare un paio di richieste oscene ma poi non ce n’è stata l’occasione, e poi i nostri simpatici vicini di banco, Mirko, Roberto e Barbara (Bodeguita del Rum), con la quale ci siamo scambiati assaggi e battute per due giorni consecutivi. E come non menzionare il sempre eccezionale Salvatore Mannino da la Maison du Whisky. E altri amici sparsi, girovaghi, Marco e Monica, Gianluca, Luca Hal9000, Paolo, Francesco da Arezzo, gli amici di WhiskyFacile che finalmente abbiamo conosciuto, Andrea di WhiskyNews, Enrico e per finire tutti coloro che con le pagine del nostro blog in mano sono venuti a cercarci per un saluto e un assaggio. Insomma, sicuro dimentico qualcuno. Spero di essere perdonato! Read the rest of this entry »

 
11 commenti

Pubblicato da su 12 marzo 2013 in Eventi

 

Tag: ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: